ANARCHIA ENOGASTRONOMICA

A Ristorexpo 2016 si parlerà di Anarchia Enogastronomica: anarchia intesa come libertà di pensiero e libera affermazione del talento e della creatività individuale. Nell’era del dopoExpo e dopo aver assistito al susseguirsi di mode e modelli dominanti nel mondo della cucina e del vino, oggi non esiste più una tendenza condivisa, codificata e trovano spazio l’individualità e le capacità del singolo. Di questo tema si dibatterà durante Ristorexpo con i grandi opinion leader del settore: chef, giornalisti, pensatori si confrontano con il pubblico della manifestazione: